Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

***

***
Benvenuti a bordo della 500 Arcobaleno, sulla quale potrete fare un giro nel mio blogghino, spulciando tra pensieri, artigianato e passioni di Uapa =^.^=

Welcome aboard the Rainbow 500, in which you can visit my little blog, going through Uapa's thoughts, handicraft and passions
=^.^=

Pagine

lunedì 14 settembre 2009

> Per Sara e Francesca =^.^= - For Sara and Francesca

Questa è una piccola pazza storia di fantasia e la dedico alle piccole, dolci Sara e Francesca, co-autrici e committenti della storia stessa! ;-)

Non molto tempo fa, in un ristorante chiamato I Cigni, esisteva una tavola riccamente imbandita, su cui, tra bicchieri, piatti e posate, fiorivano colorati bouquets di fiori.
Un giorno, anzi, una sera, venne festeggiato proprio su quel tavolo un vivace matrimonio.
Gli invitati mangiavano e bevevano, ballavano e cantavano, giocavano e scherzavano, rendendo omaggio ai due giovani sposi, Fabio e Fabia.
Ed è proprio qui, su questo tavolo e in un'atmosfera di allegria e spensieratezza, che comincia la nostra storia...
La signora Tappetta era stata finalmente liberata dalla bottiglia di vino in cui era incastrata, così decise di andare dal parrucchiere, un po' per sistemare il suo look e un po' per sentirsi all'altezza dell'occasione, visto che intorno a lei tutti erano così eleganti.
Purtroppo per lei l'unico parrucchiere aperto non era molto bravo ad acconciare i capelli! In compenso, però, le diede un bel paio di orecchini ed una collana.
Tappetta si sentiva sola, ma presto incontrò il simpatico signor Tappetto: i due si innamorarono e così decisero di sposarsi.
Certo, non erano molto alti, ma erano comunque abbastanza carini: Tappetta aveva dei lunghi capelli lisci che le incorniciavano il viso ed esaltavano la sua dolcezza, Tappetto aveva dei sottili baffetti che lo rendevano il tappo più affascinante del tavolo ed entrambi avevano due grandi occhi vivaci.
Il loro era un matrimonio semplice, ma felice e ricco di amore.
Insieme andarono ad abitare nella casetta-menù, che era circondata da aiuole di tappi verdi e fiorellini-spilla.
La casetta era vicina ad un lago-tovagliolo, attraversato da un ponte di grissini che conduceva al lavoro del signor Tappetto: l'ufficio-menù.
Nei momenti di vacanza i signori Tappetti si rilassavano sulla spiaggia del laghetto, sotto l'ombra fresca di tante colorate e luminose palme-decora macedonia, indossando i loro tappo-cappelli, di cui uno persino con visiera!
Un giorno il signor Tappetto decise di andare a lavoro usando la sua barca fatta di tovagliolo al limone, ma il lago-tovagliolo era mosso e per poco non annegò!
Per fortuna la signora Tappetta corse in suo aiuto e si salvarono, ma... Per un pelo!!!
In seguito a questa disavventura, tuttavia, la loro vita riprese tranquilla e radiosa e, dopo qualche tempo, i signori Tappetti ebbero una bellissima bimba dai capelli biondi...
... L'inizio di una nuova avventura? ;-)


This is a little crazy tale I dedicate to the little, sweet sara and Francesca who helped me inventing it and who asked me to write it too! ;-)

Not long ago, in a restaurant called The Swans, there was a richly laden table on which, among glasses, dishes and cutlery, coloured vases full of flowers blossomed.
One day, well, actually, one night, a lively marriage was celebrated there, on that table.
Invited people ate and drank, danced and sang, played and joked to homage the two spouses, Fabio and Fabia.
And that's where our tale starts, on this table and in a happy and carefree atmosphere...
Mrs Tappetta was finally freed from the wine bottle in which she was trapped, so she decided to go to the hairdresser both to arrange her look and to not feel out of place, since people around her were all so elegant.
Unfortunately the only open hairdressed she found wasn't really good in arranging hair! But, at least, he gave her two nice earrings and a necklace.
Tappetta felt lonely, but soon she met the nice mr Tappetto: they fell in love with each other and they decided to get married.
They weren't really tall, but they were quite beautiful anyway: Tappetta had long straight hair around her face aggrandising her sweetness, Tappetto had little moustaches that made him look like the most fascinating cork of the table and they both had big lively eyes.
Their marriage was simple, but happy and full of love.
they went living in the little house-menu, surrounded by flowerbeds of green bottle caps and little flower-badges.
the little house was near a napkin-lake, crossed by a breadsticks-bridge taking to Mr tappetto's job: the office-menu.
During holidays the Tappetti family relaxed on the beach near the little lake, under the fresh shade of a lot of coloured and shining palm trees-decoration for fruit salad, wearing their cap-hats, one even with visor!
One day mr Tappetto decided to go to work with their boat made of a lemon flavoured napkin, but the napkin-lake was rough and he nearly drowned!
Luckily mrs Tappetta helped him immediately and they could save their own lives, but... Just in time!!!
After this misadventure, anyway, their life began quiet and bright again, and, after some time, mr and mrs Tappetti had a really beautiful daughter with blond hair...
... The beginning of a new adventure? ;-)

Nessun commento:

Posta un commento

Fai sentire la tua voce! O meglio: fai LEGGERE le tue PAROLE! :-)

Let me hear your voice! Or better: let me READ your WORDS! :-)