Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

***

***
Benvenuti a bordo della 500 Arcobaleno, sulla quale potrete fare un giro nel mio blogghino, spulciando tra pensieri, artigianato e passioni di Uapa =^.^=

Welcome aboard the Rainbow 500, in which you can visit my little blog, going through Uapa's thoughts, handicraft and passions
=^.^=

Pagine

lunedì 31 agosto 2009

> Mercatino Stimigliano 2 - Stimigliano market 2

Yahoo! Dopo soli 40 anni di tentativi, sono riuscita a inserire un album di foto nel blog! Beh, meglio tardi che mai, giusto? :-)
Così potrete vedere qualche foto scattata in questi giorni. La qualità non è altissima, ma ricordate che, almeno per ora, la mia unica macchina fotografica è il telefonino! :-P
Oggi sono qui per raccontarvi come è andata questa nuova esperienza.
Voglio particolarmente bene a Stimigliano, mio padre è nato lì, quindi conosco questo piccolo paese sin da quando ero piccola; il Castello Orsini, il paese vecchio, la piazza con la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, e con il monumento alla Liberazione dal Fascismo, la piccola chiesa di San Valentino e i numerosi belvedere che si affacciano sulla campagna Sabina sono ricordi che non si cancelleranno mai dal mio cuore.
MA sarà anche dura dimenticare la testardaggine dei suoi abitanti!
Purtroppo le tre serate a Stimigliano non hanno avuto molto successo: il mercatino era composto solo da me e da un'altra signora, e la gente, sentendo le parole "E' fatto a mano", scappava via spaventata... :-S
Ancora una volta i bambini hanno gradito il mio banco, anche se, sfortunatamente, i più erano piuttosto viziati e maleducati :-(
Altra nota negativa, molte persone non credevano che i miei lavoretti fossero fatti a mano e di conseguenza ritenevano scandalosi i prezzi proposti, nonostante i miei sforzi di mantenerli più bassi possibile :-S
Infine, la disavventura dell'ultima sera: dopo aver acquistato un fermaglio per capelli, decorato con una fetta di Torta Mimosa in FIMO, una bambina ha iniziato a tirare la decorazione, finché non si è staccata... Immaginate la reazione non certo felice della mamma, che mi ha fatto passare per una mezza truffatrice che vende merce scadente a prezzi elevati... Pensare che dei 4€ di fermaglio, 3€ sono solo di materiale... E alla fine le ho fatto uno sconto per non sentirmi troppo in colpa! :-S
Comunque, per fortuna, qualcuno (le signore più anziane del paese e alcune persone provenienti da altri paesi) ha apprezzato i lavoretti e ci ha tirato su il morale! :-)
L'ultima sera, mia cugina Alessandra, alias Uipipiui, mi ha tenuto compagnia, esponendo i suoi lavoretti! :-)
Insomma, poteva andare meglio... Ma, in fondo, poteva anche andare peggio! :-D


Yahoo! After just 40 years I was trying to do that, I could put a photo album in the blog! Well, better late than never, right? ;-)
So you can see some pictures I took these days. The quality is not great, but remember that, at least for now, my only camera is my mobile phone! :-P

Today I'm here to tell you how the new selling-experience was
.
I love Stimigliano in a special way, my father was born there, so I know this little village since I was a child; the Orsini Castle, the old part of the village, the square with the St Cosma and Damiano's church, and the monument of the Liberation from Fascism, the little St Valentine's church and the many terraces from which you can see the Sabine country are memories I'll never delete from my heart.
BUT it'll be hard to forget how much people from there can be stubborn too!
Unfortunately the three nights in Stimigliano didn't have much success: the market was done just by me and another woman, and, when people knew we were selling handmade things, they ran away, scared... :-S
Once again children liked my table, even if, unfortunately, most of them were quite spoiled and rude :-(
Another negative thing, many people didn't believe my works were handmade, so they thought prices were too high, even if I tried anything to keep them as low as possible :-S
In the end, the misadventure of the last night: after buying hairpins decorated with a FIMO piece of Mimosa Cake, a child started pulling the decoration, until she removed it... Imagine the not-happy reaction of her mother, who treated me like if I organised a fraud to sell her something of bad quality for a high price... And think about the fact that out of 4€, at least 3€ were just the price of the materials... In the end I let her pay less
to not feel guilty! :-S
Anyway, luckily, someone (the older women of the village and some people coming from other villages) appreciated our works and made us feel better! :-)
The last night, my cousin Alessandra, alias Uipipiui, kept me company, showing her little works! :-)
In conclusion, it could be better... But it could even be worse! :-D

venerdì 28 agosto 2009

> Ambra e Nereo


Non so da dove vengano, anche se il modo di parlare di Nereo è tipico del nord Italia. Lei è una cagnetta marroncina di 13 anni. Lui è un tipo grassoccio, capelli bianchi, 64 anni. Vivono in strada, viaggiando con la loro bici tra Piazza del Popolo e Corso Italia, sempre insieme e insieme sono l'immagine della felicità.
F: - Ambra, bella, come stai?
Lei mi guarda con i suoi occhioni dolci, abbassa le orecchie, comincia a scodinzolare, poi si alza, esce dalla sua cuccia dietro la bicicletta e si avvicina per le coccole.
N: -Buona sera! Sentito che caldo? Eh, ma... Dicono che piove!
Ahi... Domani ombrello allora! Nereo adora ascoltare la radio o leggere i giornali e informarsi sul tempo... Inoltre vivendo in strada si accorge di ogni piccolo cambiamento e ormai sa quando il tempo sta per cambiare!
F: - Ho sentito, ho sentito...! Io sto bene, lei come sta?
N: - Eh, io sto qui, leggo... Ascolto la musica... Che dovrei fare? Poi qui si sta bene, è il punto più ventilato di Corso Italia!
Sorride, come se fosse la cosa più ovvia di questo mondo. E lo è in effetti! E io che divento isterica ogni volta che esco di casa per andare a lavoro!
N: - Ho appena finito questo libro, è davvero interessante, tenga!
Mi ha regalato un altro libro, è il terzo! Un po' mi vergogno, ma lo accetto per non offenderlo, perché sono "sua amica", come dice sempre.
N: - Le offrirei qualcosa da bere, ma ho già finito i soldi, ho portato Ambra dal veterinario!
Ora sì che mi vergogno! Dovrei esere io ad offrire qualcosa a lui, sono io quella che lavora! Dal veterinario... Eh sì, Nereo vuole bene ad Ambra: veterinario, coccole, passeggiate, cibo della migliore marca e ogni tanto qualche pezzetto di cibo extra; non la usa certo per chiedere soldi, come spesso accade. Ogni mattina, presto, gioca con lei, correndo sul "loro" prato. Ambra ha 13 anni, ma sembra molto più giovane. Si è preoccupato tanto quando il veterinario gli ha detto che aveva un tumore e bisognava operarla, nonostante la sua età; parlava sorridendo, tranquillizzandomi che Ambra stava bene e bisognava operarla, perché non soffrisse. O forse stava cercando di tranquillizzare se stesso, cercando di nascondere qualche lacrima. Ora è così contento che la sua cagnetta sia tornata "a casa", accanto a lui! E lei si è dimostrata davvero forte.
N: - E' perché viviamo in strada. Neanche io mi ammalo mai e, se mi ammalo, guarisco subito!
Forse è vero, forse è uno stile di vita più sano! Ancora quei dubbi... A volte penso proprio che dovremmo prendere tutti esempio da loro due. Non hanno nulla, ma vivono bene e sono felici. Felici, perché c'è il sole e possono riscaldarsi; felici, perché piove, così finalmente l'aria sarà più fresca e la pioggia porterà via gli insetti dei platani. Nereo riesce così a rilassarsi per leggere uno dei suoi tantissimi libri, l'unica cosa che chiede per davvero. Forse riesce a rilassarsi, perché nella vita ne ha viste tante... Almeno così si direbbe, ascoltandolo mentre racconta del suo passato.
N: - Fa così caldo, perché è umido! Quando lavoravo in Somalia, faceva così caldo che, se strizzavi i vestiti, usciva un litro d'acqua! Lo sa perché? Perché era umido! Lavoravo sui tetti di una fabbrica e le lamiere si infuocavano!
Però mi ha raccontato anche di momenti in cui l'aria era asciutta, allora potevano lavorare anche con 50 gradi. Gli piace la Somalia, perché è sempre bel tempo e piove solo durante la stagione delle piogge. Mi ha raccontato di quando era in guerra e ha visto morire un suo compagno. Di quando era in Russia e si gelava. Di come si fa a guarire dal raffreddore e di come si fa a vincere durante un combattimento:
N: - Sono tecniche pericolose che insegno solo a te, perché sei come una nipote, così se qualcuno ti aggredisce ti puoi difendere!
Ogni volta che posso dedicargli qualche minuto, tornando a casa da lavoro, Nereo mi fa conoscere un pezzetto del suo mondo, perché, minuto dopo minuto, "ormai è tanto che mi conosce" , almeno sette anni! Per fortuna adesso beve un po' meno alcolici... Anche se la perdita della sua fidanzata lo ha fatto traballare per un po'. Ma ha saputo trovare la forza un'altra volta ed è tornato a sorridere. Nel frattempo, qualcuno si è stancato di tutte queste parole e ha iniziato a dire la sua: Ambra ha comiciato ad abbaiare verso Nereo, guardandolo con occhi furbi e scodinzolando con forza.
N: - Vuole andare alla fontanella! Quando inizia a fare così.... Non c'è niente da fare! Aspetta, aspetta! Ecco, andiamo!
Si alza piano piano, scioglie il guinzaglio dalla sua bici, qualche carezza alla sua pelosa compagna di vita e comincia a camminare verso la fontanella all'angolo. Ed è ora di andare anche per me, se perdo l'autobus ci metterò anche più delle solite due ore per arrivare a casa!
N: - Buona sera signorina, a presto!
F: - Buona sera Signor Nereo! Ciao Ambra!


I don't know where they come from, even if Nereo's way of talking is typical of the north of Italy.
She's a little pale brown dog, 13 years old. He's a quite fat man, white hair, 64 yers old.
They live in the street, travelling with their bike between Piazza del Popolo and Corso Italia, always together and together they represent happiness.
F: - Ambra, you beautiful girl, how are you?
She looks at me with her big sweet eyes, moves her ears down, starts wagging her tail, then she gets up, comes out from her bed behind the bike and she comes closer to have cuddles.
N: - Good evening! Can you feel how hot it is? Eh, but... They say it's going to rain!
Ouch... Then tomorrow I'll have to take my umbrella with me! Nereo loves to listen to the radio or read newspapers to have informations about weather... And living in the street he notices every little changing, so he knows when weather is going to change!
F: - Yes, I can feel it, I can feel it... I'm fine, how are you?
N: - Eh, I'm here... Reading... Listening to music... What else should I do? And here it's ok, it's the most windy place of Corso Italia!
He smiles, like if it's the most obvious thing of the world. And it is actually! While I become hysteric everytime I leave home to go to work!
N: - I just finished this book, it's really interesting, keep it!
He gave me another book, the third one! I feel ashamed, but I take it to not offend him, cos I'm "his friend", like he always says.
N: - I would offer you something to drink, but I already finished money, I took Ambra to the vet!
Now I feel really ashamed! It should be me offering him something, I'm the one who works!
To the vet... yes, Nereo loves Ambra: vet, cuddles, walks, best food possible and sometimes a little bit of extra food; he doesn't use her to ask for money, like you can often see.
Every morning, early, he plays with her, running on "their" lawn. Ambra is 13 years old, but she looks younger.
He was so worried when the vet told him she had a cancer and she needed an operation, although she was so old; he talked smiling, trying to comfort me, saying she was fine and she needed the operation to not suffer. Or maybe he was trying to comfort himself, trying to hide some tear. Now he's so happy his little dog came back "home" close to him! She proved she's really strong.
N: - It's cos we live in the street. I'm never ill either and, when I am, I recover immediately!
Maybe it's true, maybe it's a more healthy way of living! Those doubts again... Sometimes I really think we should take them both as example. They have nothing, but they live in a good way and they're happy. Happy, cos it's sunny, so they can feel warm; happy, cos it's raining, so the air will be fresh and rain will chase away insects from plane trees.
So Nereo can relax to read one of his many books, the only thing he really asks for.
Maybe he can relax, cos during his life he saw a lot of things... Or, at least you'd say that listening to him while he talks about his past.
N: - It's so hot, cos it's humid! When I worked in Somalia, it was so hot that, if you squeezed your clothes, a litre of water came out of them! Do you know why? Cos it was humid! I worked on the roof of a factory and the metal plates were hot like fire!
He also told me about moments during which the air was dry, so they could work even if it was 50 degrees. He likes Somalia, cos weather is always nice and it rains only during the rainy season.
He told me about when he was in war and he saw one of his mates die. About when he was in Russia and it was freezing. About how you can recover from a cold and about how you can win during a fight:
N: - They're dangerous techniques, I teach them just to you, cos you're like a niece, so if someone attacks you, you can defend yourself!
Everytime I can dedicate some minute to him, when I go back home from work, Nereo lets me know a little bit of his world, cos, minute by minute, "by now it's a long time he knows me" , at least seven years!
Luckily he drinks less alcoholics now... Even if the death of his girlfriend made him really upset. But he could find strength again and he came back smiling.
Meanwhile, someone is feeling tired about all these words and let us know her opinion: Ambra started barking in Nereo's direction, looking at him with smart eyes and wagging her tail with strength.
N: - She wants me to take her to the fountain! When she starts behaving like that... You can't help it! Wait, wait! Here, let's go!
He gets up slowly slowly, unties the leash from his bike, some stroke on his furry life companion and starts walking towards the fountain.
And it's time to go for me too, if I don't take the next bus it will take me even more than the usual two hours to go home!
N: - Good bye young lady, see you soon!
F: - Good bye Mr Nereo! Ciao Ambra!

> Mercatino Stimigliano! - Market in Stimigliano!

Incredibile: mi hanno chiamata per un altro mercatino!
Questa volta sarò a Stimigliano, il paese di mio padre, a 40 minuti da Roma.
Chissà cosa riuscirò a combinare in questi 3 giorni???
=^.^=

That's incredible: they called me for another market!
This time I'll be in Stimigliano, my father's village, 40 minutes far from Rome.
I wonder how it'll go during these 3 days!!! =^.^=

giovedì 27 agosto 2009

> Torrita Tiberina, mosaico di foto! - Torrita Tiberina, pictures mosaic!

Eccomi di nuovo qui!
Sto di nuovo lottando con la tecnologia: come si fa ad inserire un album fotografico??? Prima o poi capirò anche questo.
Ma, nel frattempo, provo almeno a mettere qualche sorta di foto della festa di Torrita Tiberina in questo post, così potrete vederle!... Spero :-S

I'm here again! And, as ever, I'm fighting against technology: how can I put a slideshow here??? I'll understand that one day. But, while waiting for that, I'll try at least to put some sort of picture of the Torrita Tiberina festival here, so you can see them!... I hope :-S





mercoledì 26 agosto 2009

> Mercatino - Market

Purtroppo il mio pc ancora mi da problemi, quindi credo che per le foto del mercatino di Casperia dovrò aspettare... Sigh! Però posso dire IN BREVE quello che è successo!
I due giorni... Ehm... Le due sere a Casperia sono state davvero belle e i miei oggettini fatti a mano hanno avuto un buon successo, specialmente tra i bambini! XD
Ma la mia migliore cliente è stata una ragazza Americana che ha comprato davvero un sacco di cose!
Gli organizzatori hanno offerto la cena a tutto il mercato: Stringozzi (un particolare tipo di pasta), carne, insalata, patatine, pizza fritta... Insomma una cosa leggera! XD
Inoltre le majorettes di Casperia e il bel panorama hanno reso tutto ancora più bello.
Unica nota negativa: mi sono bruciata un pollice! Una delle candeline che avevo messo nel bicchiere porta-candele in FIMO che ho fatto, invece di spegnersi una volta finita, ha iniziato a mandare fiamme più alte, così, quando ci ho soffiato sopra per spegnerla, una delle fiamme mi ha avvolto il dito...
Così: candela carnivora + dito di Uapa = 2 sacchetti di ghiaccio e pomata anti ustioni!!!
Pochi giorni dopo, sono stata richiesta in un altro mercatino, quello di Torrita Tiberina (altro paesino vicino Roma).
Quattro giorni (13/16 Agosto 2009), anch'essi abbastanza positivi.
Anche qui, i bambini sono stati i miei clienti più affezionati e alcuni di loro mi hanno fatto visita ogni sera per acquistare qualcosa o anche solo per aiutarmi a sistemare le cose sul banco! :-D
Purtroppo di questo caratteristico paesino sono riuscita a vedere solo una piccola stradina che ho usato come parcheggio (in realtà trovare un parcheggio lì è stato quasi un miracolo), le scale assassine (pendenza di 45°) e il posto assegnato per il banco: uno dei migliori possibili, grazie all'ampia visibilità.
Unici difetti del nostro posto: la palma sopra di noi era popolata da alcune famiglie di passerotti che, ovviamente, non avevano il bagno in casa e il pallone di alcuni bambini che spesso è volato sulle nostre teste, minacciando i nostri banchi.
La festa è stata condita da vari spettacoli: due serate danzanti, un concerto della cover band di Lucio Battisti (la migliore che abbia mai sentito: chiudendo gli occhi, sembrava che fosse davvero lui a cantare!) e lo spettacolo comico di Pablo e Pedro (a cui ho regalato delle calamite con i loro nomi, fatte a mano con le perline a fusione!).
Spero di riuscire presto a postare le foto di Torrita e di recuperare quelle di Casperia, complete di candela killer! ;-)

Unfortunately my pc is still giving me problems, so I think I'll have to wait for the pictures of the Market in Casperia... Sigh! But I can SHORTLY say what's happened!
The two days... Ehm... The two nights in Casperia were really beautiful and my little handmade objects had a good success, especially among children! XD
But my best customer was an American girl who bought really a lot of things!
Those who organised the whole festival offered us dinner: Stringozzi (a particular type of pasta), meat, salad, chips, fried pizza (another particular type of pizza)... Well, something light! XD
Furthermore cheerleaders from Casperia and the nice panorama made everything look even more beautiful.
Only one bad thing: I burned my thumb! One of the little candles I put in the candle-holder I made with FIMO clay, instead of turning itself off when finished, started making big flames, so when I blew on it to turn it off, one of the flames wrapped my finger...
So: carnivorous candle + Uapa's finger = 2 ice bags and a cream against burns!!!
Few days later, they requested me in another market, in Torrita Tiberina (another village near Rome).
Four, quite good, days (13/16 August 2009).
Children were my affectionate customers here too and some of them visited me every evening to buy something or even just to help me in putting things on the table! :-D
Unfortunately of this characteristic village I could see just a little street where I parked my car (actually finding a parking there was nearly a miracle), killer stairs (their inclination
was of 45°) and the place where we had our table: one of the best, cos of the wide visibility.
Wrong things about our place: in the palm tree above us there were some sparrows families that, obviously, didn't have a bathroom in their nests and the ball of some children that often flew over hour heads, threatening our tables.
Various shows kept us company: two dancing evenings, a concert of the cover band of an old famous Italian singer, Lucio Battisti (the best one I've ever heard: closing my eyes it was like if the real Lucio Battisti was singing!) and the comic show of "Pablo e Pedro" (two famous comic actors. I gave them two magnets I made with hama beads, with their names!).
I hope I can post soon the pictures of Torrita and to take back those of Casperia, including the killer-candle! ;-)

martedì 25 agosto 2009

> Buon giorno! - Good morning!

Forse ci sto iniziando a capire qualcosa... Bah!
Purtroppo il mio computer è impazzito di nuovo: non posso aprire la mia cartella e così non posso pubblicare le foto del mercatino... :'(
Ma appena sarà possibile, proverò a metterle qui!

Maybe I'm starting to understand something... Bah!
Unfortunately my pc became crazy again: I can't open my folder so I can't take pictures of the little market... :'(
But when I'll be able to do that, I'll put them here!

lunedì 24 agosto 2009

> Uhm 2!

Allora, questo è il mio primo giorno in questo nuovo blog, per cui, incrociamo le dita e vediamo se ce la faccio a restare qui...! :-S

So, this is my first day in this new blog, so, fingers crossed and let's see if I'm able to stay here...! :-S