Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

***

***
Benvenuti a bordo della 500 Arcobaleno, sulla quale potrete fare un giro nel mio blogghino, spulciando tra pensieri, artigianato e passioni di Uapa =^.^=

Welcome aboard the Rainbow 500, in which you can visit my little blog, going through Uapa's thoughts, handicraft and passions
=^.^=

Pagine

mercoledì 31 marzo 2010

> Sorpresa! - Surprise!


Oggi aprendo il blog ho trovato il commento lasciato da Penny de
Il Mondo in Due Penny, che mi diceva di passare dal suo blog per ritirare un premio!
Un premio?! Proprio io, che non ho fatto nulla per meritarlo! *.*
Commossa, sono subito andata a ritirarlo, ma per accettarlo bisogna rispettare delle regole: devo scrivere 10 cose che mi rendono felice e devo girare il premio stesso ad altre 10 persone :-)
Dunque, cominciamo!
Today opening the blog I found a message from Penny of
Il Mondo in Due Penny, who told me to go on her blog to receive an award!
An award?! Me, even if I didn't do anything to deserve it! *.*
With tears in my eyes, I immediately went there, but to accept it there are some rules to follow: I have to write 10 things that make me happy and I have to give the award to other 10 people :-)
So, let's start!


10 cose che mi rendono felice...
(e qui la scelta è ardua, perché sicuramente mi scorderò qualcosa! XD)

10 things that make me happy...
(hard choice, cos I'm sure I'll forget something! XD )
1) Sapere di avere qualcuno di cui potersi fidare: il mio Steve, la mia famiglia e qualche amico, reale o visrtuale che sia, perché l'amicizia vera non ha regole!
1) To know I have someone I can trust: my Steve, my family and some friend, real or even just online, cos true friendship doesn't have rules!
2) Tentare di far capire ad un animale che può fidarsi e che vuoi aiutarlo, e riuscirci!
2) Try to make an animal understand he can trust you and you want to help him, and manage to do that!
3) Qualche film di Charlie Chaplin  !
3) Some Charlie Chaplin's film!
( "A day without laughter is a day wasted" ;-) )

4) L'Arcobaleno!
4) The Rainbow!
5) La canzone giusta al momento giusto (meglio se è dei Pet Shop Boys :-D ) !
5) The right song at the right time (better if it's from Pet Shop Boys :-D ) !

6) Sguazzare in acqua quando fa caldo (autoconvincendosi di nuotare come una sirena, anche se si somiglia di più ad un polipo con le convulsioni) , mangiare una pesca così sugosa da colarti sulle mani, affondare il naso in cespugli profumati... In una parola: l' Estate!
6) Play in water when it's hot (believing you're swimming like a mermaid, even if you actually look like an octopus with convulsions), eat a peach so juicy that it drains on your hands, put my nose in nice smelling bushes... In one word: Summer!

7) Riuscire a fare una cosa, dopo innumerevoli tentativi falliti!
7) Manage to do something, after thousands times you couldn't do it!

8) Far ridere la gente!
8) Make people laugh!

9) Tutti i miei hobbies creativi!
9) All my creative hobbies!

10) Combattere la pigrizia con gli sport che mi piacciono di più!
10) Fighting against laziness by playing my favourite sports!

Però, scusate, ma devo per forza metterci anche un numero 11: Credere nei sogni, mantenendo i piedi per terra!
Now forgive me, but I really need to add a number 11: Believe in dreams, keeping my feet nailed to the ground!


Ed ora, i nomi delle 10 persone a cui giro il premio:
And now, the names of the 10 people I'll give the award to:
1) Alessi'art !
2) CON LA FANTASIA... CREARE !
3) Dal cielo in su... !
4) Fairies Fair Ooak creations by Patrizia Cozzo !
5) Gatto Creativo !
6) Giardini di Lillà !
7) igiardinidimarzo !
8) Il Mondo delle tegole !
9) La Bottega delle Fate !

Purtroppo anche qui la scelta era ardua, per cui ho limitato la scelta a coloro che riescono a creare delle cose bellissime modellando paste varie, combinando perle e perline o dipingendo sogni!
Tutte queste persone mi insegnano tanto, condividendo tutorials, incoraggiando i miei esperimenti, stuzzicando la fantasia e la voglia di fare tante cose, e molte di loro mi sono state vicine (per quanto possibile su internet) quando ne ho avuto bisogno, quindi meritano proprio un premio!

E se passerete dai loro blog, i vostri occhi vi ringrazieranno di certo! :-)
Unfortunately it was a hard choice here too, so I just chose names among those people who can create wonderful things working with various types of clay, mixing pearls and beads or painting dreams!
All these people teach me a lot, sharing tutorials, encouraging my experiments, tickling my imagination and desire of making a lot of things, and many of them were close to me (as internet lets you) when I needed it, so they really deserve an award!

And if you'll pass on their blogs, your eyes will thank you for sure! :-)

martedì 30 marzo 2010

> Una bella idea - A beautiful idea

Di chi è stata la grandiosa idea di piantare a Roma quei simpaticissimi alberi che sono i Platani?
Non so voi, ma io questi giorni cammino a tastoni pur di non avere quel loro polline uncinato e assassino negli occhi!

Who was that had the great idea to plant in Rome those nice trees called Plane Trees?
As for me, these days I'm walking groping to not have their killer pollen in my eyes!

lunedì 29 marzo 2010

> Rondini - Swallows

Sono tornate le rondini!!!
Ragazzi, per me è Primavera
  :-)
Swallows came back!!!
For me now it's Spring
:-)

venerdì 26 marzo 2010

> Blog candy!

Tramite i soliti link fortunati, sono approdata nel blog di Marina "Il mondo in due penny" , che ha le mani d'oro!
Il suo blog ha da poco compiuto un anno, quindi Marina ha indetto un blog candy il cui vincitore avrà in regalo... Beh, se vi piacciono le sorprese (a me sì! A me sì! ^^) , non vi resta che iscrivervi e incrociare le dita! ;-)

Following the usual lucky links, I arrived at the blog of Marina "Il mondo in due penny" , who has gold hands!
Her blog lately became 1 year old, so she started this blog candy and the winner will have, as gift... Well, if you like surprises (I do! I do! ^^), you just need to subscribe yourself and cross your fingers! ;-)

> Povera Lilla e povero Nereo! - Poor Lilla and poor Nereo!

Qualche giorno fa Nereo è stato vittima di un atto davvero crudele.
Un tizio si è avvicinato a Lilla ed ha cominciato ad accarezzarla.
Nereo non gli ha dato peso, perché in tanti si fermano a farle due coccole, ma ad un certo punto questo essere l'ha sganciata dal suo guinzaglio, l'ha presa in braccio ed è scappato via! :-(
Nereo gli è subito corso dietro, ma l'età e qualche acciacco gli impedivano di raggiungere quel delinquente, che era sempre una ventina di metri davanti a lui.
Per fortuna un altro senzatetto, amico di Nereo, ha riconosciuto Lilla ed ha prontamente bloccato il ladro, restituendo la spaventata cucciola al suo legittimo proprietario.
Il "rapitore" si è poi giustificato dicendo "Io non la volevo rubare"... Lilla è l'unica cosa che Nereo possiede e viceversa! :-(  Non ho parole >:-(
Dopo l'accaduto Lilla è stata dotata di microchip e regolarmente iscritta all'anagrafe canina, quindi ora può dormire sicura!
Pisola tranquilla cucciolina! :-*

Some days ago Nereo was victim of something really cruel.
A guy approached Lilla and started stroking her.
Nereo didn't mind, cos a lot of people stop to cuddle her, but at one point this being untied her, lift her and ran away! :-(
Immediately Nereo ran after him, but his age and some pain here and there stopped him from reaching that criminal, who was always some twenty metres by him.

Luckily another homeless, friend of Nereo, recognised Lilla and quickly stopped the thief, giving the scared puppy to the legitimate owner.
The "kidnapper" justified himself saying "I didn't want to steal her"... Lilla is the only thing Nereo has in his life and vice versa! :-(  I really don't have words >:-(
After that Lilla was provided with a microchip and she's now registered at the canine registry, so now she can sleep safe!
Sleep tight little puppy! :-*

mercoledì 24 marzo 2010

> Animali strani - Strange animals

Che bel fine settimanaaaaaaa! *.*
Che, ovviamente, è durato troppo pocooooooo! SOB SOB! :'(
Però ora sono qui, nonostante tutti gli scioperi, quindi...
Forse li avete già visti in giro per internet, ma qualora non li conosciate, ve li mostro io...
Mi fanno tutti un po' impressione, povere bestiole, ma qualcuno in fondo è carino, no?


What a wonderful weekeeeeeeend! *.*
That, of course, was too shooooooort! SOB SOB! :'(
But now I'm here, despite all the strikes, so...
Maybe you already saw them somewhere online, but in case you don't know them, I'll show them to you...
They're all a bit weird, poor animals, but some of them are quite pretty...

il Balenafante - the Whalephant


il Canaquila - the Dogeagle




il Koalafante - the Koalaphant




il Leongufo - Lionowl




il Porconiglio - the Hedgehogbitt




il Ragnattolo - the Spuirrel




il Coccopardo - the Crocopard


Qual'è il vostro preferito? ^^

E poi si dice "conosceste" o "conosciate" ? ^^ '
Which one do you prefer? ^^

giovedì 18 marzo 2010

> Un saluto - Bye for now

Domani parto per una vacanzuccia piccina in Inghilterra :-)Ovviamente sono terrorizzata per via dell'aereo (e degli scioperi >:-( ) , ma spero di rivedervi tutti Martedì :-)Ho pauraaaAAAaaaAAAaAaaAAa :'(  (blush blush)

Tomorrow I'll go to England for a little holiday
:-)
Of course I'm frightened by plane (and by people on strike >:-(  ) , but I hope to see you all on Tuesday :-)I'm afraaaAAAaaAaaiiiiid :'(  (blush blush)

mercoledì 17 marzo 2010

> Il giardino per le farfalle - Garden for butterflies

Lo so, sembrerà stupido e forse lo è davvero, ma a me le farfalle fanno impressione.
Sono bellissime, non lo metto in dubbio, ma quando mi svolazzano troppo vicino, in maniera isterica, mi fanno paura.
Una volta una bella farfalla, di quelle rosse e nere, mi si è posata su un dito...
"Va beh"
dico io "Cerchiamo di resistere, in fondo sta buona lì".
Poi è accaduto qualcosa che mi fa ancora venire i brividi: si è seduta.

Ha piegato le sue zampine e ha poggiato la sua pancia sul mio dito.
"No, farfallina, non fare così, alzati!" disse Uapa, muovendo delicatamente la mano per far volare di nuovo la farfalla...
"Dai, vola!"  disse Uapa, un po' preoccupata, nel vedere che il delicato esserino era ancorato al suo dito...
"E vola! Vola!! VOLA!!!"  urlò Uapa disperata, vedendo che la farfalla si era saldata al suo dito...
Capite?? Non se ne andava più, neppure se agitavo la mano! XS  XO  XD
Tuttavia, decisa a contrastare questa mia paura, ieri mi sono persa nel web, alla ricerca di una soluzione, finché non l'ho trovata: creare un giardino per farfalle.
Un giardino o un terrazzo dove piantare fiori e arbusti che attirano le farfalle e ricreare un ambiente favorevole alla loro permanenza e riprodu... Zione?!
Che cosa?! Un giardino ricoperto di bbbruchi famelici, tutti in attesa di diventare farfalle che si attaccano alle dita?! °_° '
Aiutooooo!

I know, that'll seem stupid and maybe it really is, but I'm scared of butterflies.
There's no doubt, they're really beautiful, but when they fly near me, in an hysterical way, they scare me.
Once a beautiful butterfly, a red and black one, flew on my finger...
"Ok" I said "Let's try to resist, it's just staying there for a while".
Then something happened that still makes me shiver: she sit down.

She inflected her little legs and leaned her belly on my finger.
"No, little butterfly, don't do that, get up!" Uapa said, gently moving her hand to make the butterfly fly again...
"Come on, fly!" Uapa said, a bit worried, cos the delicate creature was anchored to her finger...
"Fly! Fly!! FLY!!!" desperate Uapa screamed, cos the butterfly was welded on her finger...
Understand?? She didn't want to go away anymore, not even if I shook my hand! XS  XO  XD
Anyway, wanting to defeat my fear, yesterday I lost myself in the web, trying to find a solution, until I found it: create a garden for butterflies.
A garden or a balcony where to plant flowers and plants that attract butterflies and creating the right habitat for their staying and repro... Duction?!
What?! A garden covered with hungry caterpillars, all waiting to become butterflies that stick to fingers?! °_° '
Heeeeelp!

martedì 16 marzo 2010

> La ricompensa del soccorritore - The rescuer's reward

Al contrario di molti giorni, quell'alba al Ponte dell'Arcobaleno era sorta fredda e grigia. Gli arrivi più recenti non sapevano cosa pensare, dal momento che non avevano mai visto una giornata così. Ma gli animali che stavano aspettando da più tempo che i loro cari li accompagnassero attraverso il Ponte sapevano cosa stava accadendo e iniziarono a radunarsi tutti insieme al percorso che portava al Ponte.

Subito un cane anziano si avvicinò per guardare, testa bassa e coda penzoloni. Si avvicinò lentamente e, nonostante non mostrasse segni di ferite o di malattia, dentro di sé soffriva molto. Diversamente dagli altri animali che aspettavano lungo il cammino, lui non era stato riportato alla giovinezza e al vigore al momento dell'arrivo al Ponte. Si sentiva fuori posto e voleva solo passare oltre e trovare la felicità. Ma, non appena si avvicinò al Ponte, la sua strada fu sbarrata da un angelo, che si scusò e spiegò che il vecchio cane stanco e dallo spirito spezzato non poteva passare oltre. Solo agli animali accompagnati dalle proprie persone era permesso attraversare il Ponte.


Senza nessuno e senza nessun altro posto dove andare, il cane si trascinò sul campo davanti al Ponte. Lì trovò altri come lui: anziani o infermi, tristi e scoraggiati. A differenza degli altri animali che aspettavano di attraversare il Ponte, questi animali non stavano correndo o giocando. Stavano semplicemente sdraiati sull'erba, fissando miseramente il sentiero che attraversava il Ponte dell'Arcobaleno. Il vecchio cane prese il suo posto fra di loro, guardando il sentiero e aspettando, senza ancora sapere cosa stesse aspettando.


Uno dei cani arrivati più di recente al Ponte chiese ad un gatto che si trovava lì da più tempo di spiegargli cosa stesse accadendo. Il gatto rispose: "Quei poveri animali sono stati abbandonati, gli sono state voltate le spalle o sono stati lasciati in qualche canile, ma non hanno mai trovato una casa sulla terra. Hanno vissuto tutti solo con l'amore di qualche soccorritore a confortarli. Siccome non hanno persone che li amino, non hanno neppure nessuno che li accompagni attraverso il Ponte dell'Arcobaleno."
Il cane chiese al gatto: "E allora che succederà a quegli animali?"


Prima che il gatto potesse rispondere, le nuvole cominciarono a diradarsi e il freddo a sua volta divenne uno splendido bagliore solare.
Il gatto rispose: "Osserva e capirai."
In lontananza c'era una sola persona e, man mano che si avvicinava al Ponte, gli animali vecchi, infermi e tristi del campo furono inondati da una luce dorata. D'un tratto tornarono giovani e pieni di salute e si fermarono a vedere cosa il destino avrebbe riservato loro. Gli animali che si erano radunati precedentemente al sentiero chinarono le loro teste via via che la persona si avvicinava. E, ad ognuna di quelle teste chinate, quella persona offriva un grattino o una carezza.


Uno per uno, gli animali nel campo, ora giovani ed in salute, si misero in fila dietro alla persona. Insieme, camminarono attraverso il Ponte dell'Arcobaleno, verso un futuro di felicità e di amore incondizionato.
Il cane chiese al gatto: "Ma che è successo?" 
Il gatto rispose: "Quello era un soccorritore. Gli animali radunati lungo il percorso, che si inchinavano in segno di rispetto, erano quelli che sono stati accolti nei canili grazie ai soccorritori. Anche loro passeranno oltre quando le loro persone arriveranno al Ponte. Qui l'arrivo di un soccorritore è un evento grandioso e solenne, e come tributo viene concesso loro di compiere un ultimo atto di salvataggio. Gli è permesso di accompagnare tutti quei poveri animali, a cui non poterono trovare una casa sulla terra, oltre il Ponte dell'Arcobaleno."


Il cane si fermò a pensare un momento, poi disse: "Mi piacciono i soccorritori."
Il gatto sorrise e rispose: "Anche al paradiso, amico mio. Anche al paradiso."

Unlike most days at the Rainbow Bridge, this day dawned cold and gray. All the recent arrivals at the Bridge did not know what to think, as they had never seen such a day. But the animals who had been waiting longer for their beloved people to accompany them across the Bridge knew what was happening and they began to gather at the pathway leading to the Bridge.

Soon an elderly dog came into view, head hung low and tail dragging. He approached slowly and, though he showed no sign of injury or illness, he was in great emotional pain. Unlike the animals gathered along the pathway, he had not been restored to youth and vigor upon arriving at the Bridge. He felt out of place and wanted only to cross over and find happiness. But, as he approached the Bridge, his way was barred by an angel, who apologized and explained that the tired and broken-spirited old dog could not cross over. Only those animals accompanied by their people were allowed to cross the Bridge.

Having nobody and with nowhere else to turn, the dog trudged into the field in front of the Bridge. There he found others like himself: elderly or infirm, sad and discouraged. Unlike the other animals waiting to cross the Bridge, these animals were not running or playing. They simply were lying in the grass, staring forlornly at the pathway across the Rainbow Bridge. The old dog took his place among them, watching the pathway and waiting, yet not knowing for what he was waiting.

One of the newer dogs at the Bridge asked a cat who had been there longer to explain what was happening.
The cat replied: "Those poor animals were abandoned, turned away or left at rescue places, but never found a home on earth. They all passed on with only the love of a rescuer to comfort them. Because they had no people to love them, they have nobody to escort them across the Rainbow Bridge."
The dog asked the cat: "So what will happen to those animals?"

Before the cat could answer, the clouds began to part and the cold turned to bright sunshine.
The cat replied: "Watch, and you will see."
In the distance was a single person and, as he approached the Bridge, the old, infirm and sad animals in the field were bathed in a golden light. They were at once made young and healthy, and stood to see what their fate would be. The animals who had previously gathered at the pathway bowed their heads as the person approached.
At each bowed head, the person offered a scratch or hug.

One by one, the now youthful and healthy animals from the field fell into line behind the person. Together, they walked across the Rainbow Bridge, to a future of happiness and unquestioned love.
The dog asked the cat: "What just happened?"
The cat responded: "That was a rescuer. The animals gathered along the pathway bowing in respect were those who had found their forever homes because of rescuers. They will cross over when their people arrive at the Bridge. The arrival here of a rescuer is a great and solemn event, and as a tribute they are permitted to perform one final act of rescue. They are allowed to escort all those poor animals they couldn't place on earth across the Rainbow Bridge.

"The dog thought for a moment, then said: "I like rescuers." The cat smiled and replied: "So does heaven, my friend. So does heaven."

lunedì 15 marzo 2010

> Mostro - Monster


Il tizio in questione si chiama Gianluca Falduto ed è stato condannato in via definitiva a 6 anni e 2 mesi di reclusione per abusi sessuali ai danni della figlioletta di 3 anni, e per minacce di morte alla ex moglie.
Dopo aver persino creato un gruppo su Facebook, chiamato "Regala un click ad un bimbo sordo", questo essere si è reso irreperibile
ed ora è latitante.
Chiunque lo avvisti, chiami immediatamente il 112 o il 113.

This person is called Gianluca Falduto and he has to spend 6 years and 2 months in jail, cos he raped his 3 years old daughter and he threatened death to his ex wife.
After even creating a group on Facebook, called "Reagala un click ad un bimbo sordo" (give a click to a deaf child), this guy disappeared and now is a fugitive.
If you see him, contact police immediately.

> Un caffè per Teresa - A coffee for Teresa

La nostra cara Teresa, infaticabile signora delle pulizie dell'ufficio, è andata in pensione, così, fra abbracci e baci vari, ognuno le ha fatto un regalino...
E io non potevo essere da meno!
Il tempo è stato pochissimo (si parla di ore... Grazie per avermi avvertita in tempo >:-( ) , per cui mi sono dovuta arrangiare davvero con un pensierino dell'ultimo minuto!
Però fatto col cuore... E con le mie mani!
Un portafoto-tazzina di caffè in Fimo e l'augurio di godersi un caffè vero, in pace, senza dover correre a lavoro! ^^
La foto è di un vecchio lavoretto che avevo già fatto e che ora è sulla scrivania nell'ufficio di un signore molto simpatico... Quindi non preoccupatevi se vedete una macchia sfocata sullo schermo... E' solo una foto scattata col vecchio telefonino! XD

Our dear Teresa, indefatigable charwoman of our office, retired few days ago, so, among hugs and kisses, everyone made her a gift...
And of course I made her my gift too!
I really didn't have much time (just few hours... Thank you all for telling me in time >:-( ) , so I had to make a last minute gift!
But I made it with love... And with my hands too!
A little cup of coffee-photo clip made with Fimo clay and the wish she can relax and enjoy a real coffee, without Having to run at work! ^^
The picture is of an old work I made, that's now on the desk in the office of a nice man... So don't worry if you see a not focused spot on the screen... It's just a picture I took with the old mobile phone! XD


giovedì 11 marzo 2010

> Paperino - Donald Duck

Qualche anno fa la mia migliore amica ha insinuato questo interrogativo nella mia mente.
E, da allora, ancora non ho trovato una risposta soddisfacente.
Per cui, oggi, voglio dividerlo con voi.
Perché Paperino, quando esce dalla doccia, indossa le ciabatte e l'asciugamano intorno alla vita, quando in realtà di solito va in giro scalzo e senza pantaloni?! :-P


Some years ago my best friend put this question in my mind.
And, since then, I didn't find a satisfying answer yet.
So, today, I want to share it with you all.
Why Donald Duck, after a shower, wears slippers and a towel around his waist, while usually he walks around without shoes and trousers?! :-P

mercoledì 10 marzo 2010

> Primavera, un appello - Spring, a request

Siamo a Marzo, tra qualche giorno entrerà la Primavera!
La stagione in cui piove di più (ebbene sì...) , in cui gli alberi fioriscono e tutta la natura si sveglia dal torpore invernale, preparandosi all'estate...
Ed è anche la stagione in cui nuovi cuccioli di varie specie si affacciano per la prima volta sul mondo!
Fra loro ci saranno anche tanti pulcini, dai comuni passerotti alle, ahimé, quasi in via d'estinzione rondini.
Di qui a poco questi piccoli pennuti cominceranno a prendere lezioni di volo e... Cosa cosa? Come?? "Cadranno dal nido" ??? Fermi tutti!!!
Questo è uno dei tanti luoghi comuni a cui siamo stati abituati!
Già, perché gli uccellini che si trovano in terra durante questo periodo non cadono affatto dal nido!
In realtà è la mamma che ad un certo punto, nonostante non sappiano ancora volare, li spinge giù per svezzarli a terra.
Ed è qui che, tra cespugli e nascondigli vari, i genitori insegneranno ai piccoli come affrontare la vita e i suoi pericoli, a procurarsi il cibo ed a riconoscere i predatori per poi difendersi.
E' vero, purtroppo può essere letale per molti, ma questa è la natura e per il suo bene è giusto non interferire.
Per cui, quando trovate un uccellino...

1) Non raccoglietelo!
L'unico aiuto che potreste dargli, in caso di effettivo pericolo (per esempio una strada trafficata o un gatto nelle vicinanze) , è quello di nasconderlo nel cespuglio più vicino al luogo del ritrovamento. Una volta messo in salvo, la mamma e il papà continueranno ad accudirlo e sapranno distrarre gli eventuali predatori, anche a rischio della vita.

2) Non portatelo a casa!
Allevare un uccellino è molto complicato e spesso queste creaturine, sentendosi "prede", piuttosto che vivere nella paura si lasciano morire. Farsi "aiutare" dai genitori del piccolo, lasciandolo sul balcone o vicino ad una finestra, non servirà, perché dopo qualche ora non saranno più in grado di riconoscerlo, a causa del nostro odore, mentre pare che alcune specie possano addirittura arrivare ad avvelenare i piccoli imprigionati. A proposito di prigionia, ricordate che, almeno qui in Italia, la detenzione di animali selvatici (tra cui figura anche il comune passerotto) è illegale e si rischiano multe salate e perfino l'arresto...

3) Nel caso fortunato in cui il piccolo sopravviva in cattività e raggiunga l'età adulta, non pensate di liberarlo: lo condannereste a morte!
Infatti è probabile che non sia più in grado di vivere in libertà senza il nostro aiuto, dal momento che gli saranno mancati quegli insegnamenti che solo l'esperienza dei genitori poteva dargli.

? E se il piccolo è palesemente ferito ?
Anche in questo caso il fai-da-te è sconsigliabile. Procuratevi una scatola di cartone (per i piccoli volatili quella delle scarpe è perfetta) e praticate dei fori sul coperchio, bucandolo con le forbici.
Adagiatevi l'uccellino e chiudetela: al buio si sentirà protetto e si tranquillizzerà e i fori lasceranno passare l'aria.
Ora portatelo al più vicino centro LIPU, dove veterinari esperti e volontari tenaci (e ne so qualcosa) si prenderanno cura di lui nel migliore dei modi, senza interferire con la sua natura, fino al momento in cui sarà in grado di spiccare il volo e gli sarà restituita la libertà!

Beh, di sicuro questo sarà il più bel regalo che potrete fargli :-)

PS : se il vostro peloso gatto vi porta un uccellino come omaggio, non colpevolizzatelo... In fondo è nella sua natura e non può farci nulla!
PPS : se volete conoscere un po' meglio la LIPU (che non si occupa solo degli amici di piuma) e le iniziative che promuove QUI c'è il link al suo sito!

BUONA PRIMAVERA A TUTTI! :-*


We're in March, in few days Spring will arrive!
The season during which we have more rain (yes, it's true...) , during which trees blossom and the whole nature wakes up from Winter, getting ready for Summer... And it's also the season during which new cubs of various species will see the world for the first time! Among them there'll be a lot of chicks too, from the common sparrow to the, sadly near to extinction, swallow. In few weeks these little birds will start training to fly and... What? What?? "They'll fall from their nests" ??? Stop!!! This is just a common belief we're used to! Yes, cos little birds you find on the ground during this season don't fall at all from their nest! It's actually their mum who push them out of it at one point, even if they're not able to fly yet, to make them grow up on the ground. And it's here, among bushes and various places where to hide, that parents will teach their sons how to face life and its dangers, how to find food and how to recognise predators to defend themselves from them. True, it can be fatal for many of them, but this is how nature works and it's not right to interfere with it. So when you find a little bird...
1) Don't pick him up!
The only help you can really give, in case of real danger (like a road with traffic or a near cat) , is to hide the chick in the nearer bush. Once there and safe, his mum and dad will keep taking care of him and they will divert predator's attention, even risking life.
2) Don't take him home!
To nurse a little bird is very complicated and often these little creatures feel like a "prey" and they let themselves die, rather than live in fear. Trying to have their parents help, leaving the chicks on a balcony or near a window, won't work either, cos after some hours parents won't be able to recognise them anymore, cos of our smell; and it looks like some species can even poison their imprisoned cubs. Talking about imprisonment, remember, at least here in Italy, it's illegal to keep at home savage animals (even the common sparrow is a savage animal) so you risk heavy fines and even jail...
3) In the lucky case of the bird surviving in captivity and becoming adult, don't think about set him free again: you would sentence him to death!
In fact probably he won't be able to live free without our help anymore, cos he missed those teachings that only his parents experience could give him.
? And if he's clearly injured ?
Also in this case do-it-yourself is not recommended. Take a cardboard box (for little birds the perfect box is the shoes one) and make some holes on the cover, clipping it with scissors. Gently put the little bird inside it and put the cover on the box: he'll feel protected in the dark and holes will give him enough air to breath. Now take him to the nearer rescue center (you can ask any vet where to find one; In Italy we have LIPU) , where expert vets and stubborn volunteers (I know something about it) will take care of the bird in the best way possible, without interfering with his nature, until he'll be able to fly and will be returned to freedom!

And, for sure, this will be the best gift you can give him :-)


PS: if your furry cat brings you a little bird as a gift, don't shout at him... It's in his nature and he can't help it!

PPS : if you want to know better LIPU (they don't care just about birds) and initiatives they promote
HERE is the link to their site!

HAPPY SPRING TO ALL OF YOU! :-*

martedì 9 marzo 2010

> Benvenuta Lilla! - Welcome Lilla!


Come sempre la bici di Nereo è posteggiata accanto alla solita ringhiera e lui è lì di fianco a lei.
Ma stavolta non è solo: vicino a lui, anzi, intorno ai suoi piedi, si muove qualcosa...!
Una batuffolina cicciotta e pelosa che aspettava, presso un veterinario, di essere adottata!
Lilla (tre mesi, incrocio tra un segugio ed un boxer) è arrivata da poco, ma già si è abituata alla sua nuova vita all'aperto: è vero, non ha una casa, ma Nereo le dà tutte le cure necessarie, proprio come faceva con Ambra, e lei è già innamorata persa di lui!
Le lunghe passeggiate con Nereo non la spaventano, tutto è un gioco divertente in compagnia del suo umano... E poi quando la stanchezza si fa sentire, sulla bici c'è sempre un cestino pronto ad accoglierla... Almeno finché c'entrerà! ;-D
Insomma, finalmente ora non sono più soli! :-)
Benvenuta, piccola Lilla, in bocca al lupo per la tua nuova vita! :-*

As ever Nereo's bike is parked on the usual railing and he's next to it.
But this time he's not alone: near him, or better, around his feet, something's moving...!
A puffy furry puppy who was waiting, at a vet, to be adopted!
Lilla (three months old, half-breed between a bloodhound and a boxer) arrived few days ago, but she's already used to her new life in an open space: true, she doesn't live in a house, but Nereo takes good care of her, like he did with Ambra, and she's already in love with him!
Long walks with Nereo don't scare her, she sees everything as a funny game to play with her human... And when she feels tired, on the bike there's always a basket where she can rest... At least until she'll fit in it! ;-D
In conclusion, finally they're not alone anymore! :-)
Welcome, little Lilla, good luck for your new life! :-*

lunedì 8 marzo 2010

> Lucio Batisti, Anche per te - Lucio Battisti, For you too

Per te che è ancora notte e già prepari il tuo caffé...
Che ti vesti senza più guardar lo specchio dietro te...
Che poi entri in chiesa e preghi piano
e intanto pensi al mondo ormai per te così lontano.

Per te che di mattina torni a casa tua, perché
per strada più nessuno ha freddo e cerca più di te...
Per te che metti i soldi accanto a lui che dorme
e aggiungi ancora un po' d'amore a chi non sa che farne.

Anche per te vorrei morire ed io morir non so.
Anche per te darei qualcosa che non ho.
E così, e così, e così
io resto qui,
a darle i miei pensieri,
a darle quel che ieri
avrei affidato al vento, cercando di raggiungere chi...
Al vento avrebbe detto sì.

Per te che di mattina svegli il tuo bambino e poi
lo vesti e lo accompagni a scuola e al tuo lavoro vai.
Per te che un errore ti è costato tanto...
Che tremi nel guardare un uomo e vivi di rimpianto.

Anche per te vorrei morire ed io morir non so
anche per te darei qualcosa che non ho
e così, e così, e così
io resto qui
a darle i miei pensieri,
a darle quel che ieri
avrei affidato al vento cercando di raggiungere chi...
al vento avrebbe detto sì.

... Sperando che la giornata dedicata alle donne possa essere una festa di rispetto per TUTTE, tutto l'anno.



For you who make your coffee when it's still dark...
You who dress up without looking
anymore at the mirror behind you...
You who go in a church praying in a low voice
thinking about the world by now so far from you.

For you who go back home in the morning, cos
in the streets no one feels cold and needs you anymore...
For you who put money near him while is sleeping,
giving another bit of love to someone who doesn't know what to do with it.

For you too I'd die, but I'm not able to die.
For you too I'd give something I don't have.
So, so, so
I stay here,
giving her my thoughts,
giving her what yesterday
I would have given to the wind, trying to reach someone who...
Would have said yes to the wind.

For you who wake up your child
in the morning and then
you dress him up, take him to school and then go to work.
For you, that a mistake cost you so much...
You who tremble looking at a man and live a life of regret.

For you too I'd die, but I'm not able to die.
For you too I'd give something I don't have.
So, so, so
I stay here,
giving her my thoughts,
giving her what yesterday
I would have given to the wind, trying to reach someone who...

Would have said yes to the wind.

... Hoping the day dedicated to women could be a celebration of respect for ALL OF THEM, every day.

giovedì 4 marzo 2010

> Giornata tipo... - Typical day...

Caffellatte con fetta di crostata... Quattro cannelloni ricotta e spinaci al sugo... Un succo ACE... Un'altra fetta di crostata alle albicocche... Una fetta di strudel... Un cioccolatino... Fettine panate e insalata... Un frutto, perché fa bene... Solo un cucchiaino di Nutella prima di andare a letto... Va beh, dai, un altro, che vuoi che sia?... Giusto un goccino di latte per mandarla giù... E poi, notte notte!
Ecco...
Domani devo andare a cambiare la divisa, perché quella vecchia non mi entra più... °_° '

Mi sa che devo eliminare qualche spuntino qui e là! :-$

Milk and coffee with a slice of apricot tart... Four cannelloni-pasta filled with ricotta cheese and spinach, covered with tomato sauce... An ACE juice... another slice of apricot tart... A slice of strudel... A chocolate sweet... Meat and salad... A fruit, cos it's healthy... Just a little spoon of Nutella before going to bed... Uhm, ok, just another one, how could it hurt me?... Just a little bit of milk to swallow it... And then night night!
Oh...
Tomorrow I need to go and change my uniform, cos the old one doesn't fit me anymore... °_° '

I think I should cut out some snack here and there! :-$

mercoledì 3 marzo 2010

> Il dialogo del giorno - Todays' dialogue

Davanti alla macchina delle vivande.

Anna: C'ho una fame...!
Fabrizia: Le offro io qualcosa... - cercando nel portamonete - ... Dunque... 8,6 miliardi di Euro...
Anna: Che me li vuole dare? '.' '
Fabrizia: Oh! XD Ecco - recuperando gli spiccioli dal portamonete - tenga!

In front of the coffee-food machine.
Anna: I'm really hungry...!
Fabrizia: Let me offer you something... - searching in the money bag - ... So... 8,6 billions Euros...
Anna: Hep! Do you want to give it to me? '.' '
Fabrizia: Oh! XD Here - taking some coins from the money bag - keep it!

> Che giornatina! - What a particular day!

Non so quale miracolo mi abbia permesso di svegliarmi e arrivare con SOLO mezz'ora di ritardo a lavoro. -_- '
Ieri, dopo aver fatto esperimenti col Fimo liquido (che per lavarlo via dalle mani, ogni volta, una lotta) , me ne sono andata a letto, anche ad un orario normale.
Poi mi sono svegliata alle 3:00... Sarà stato il pensiero di Steve che proprio a quell'ora sarebbe dovuto tornare a lavoro sul suo furgone... "Meno male, ho altre 3 ore di sonno, prima di alzarmi! ^^ "
E poi mi ritrovo sul lungomare di Parigi...
Lo so che a Parigi non c'è il mare, ma nel mio sogno sì! >:-(
Si festeggia il 14 Luglio con una gara di fuochi d'artificio spettacolari... "Certo dall'aereo deve essere fantastico...".
Continuo a camminare fino ad arrivare a Piazza del Popolo... Alla faccia della passeggiata!
Anche qui c'è una festa: una zingara si esibisce in balli e giochi di magia in cui fa sparire e riapparire persone, fiori e una specie di caprone bipede...
Finito lo spettacolo ci regala dei pratici omaggi: tre accappatoi bellissimi! Uno rosa e uno giallo, per due signore, ed uno celeste, con uno splendido pavone ricamato, per me. "Adoro i pavoni, perché sulla loro coda ci sono tutti e sette i colori dell'arcobaleno!" (tipico di Uapa) e mentre lo dico penso "Che curioso. E' già la seconda volta che una zingara mi regala un oggetto con un pavone sopra..." °_° '
Poi si fa ora di tornare a casa, dove mia zia, sorpresa, mi chiede come mai questa sera non sono su msn a chattare con Steve. "Eh, che vuoi zia, lui è a lavoro... Ma ti ricordi di quando, a scuola, giocavo a pallavolo? Mi divertivo troppo agli allenamenti...! I ragazzi avevano le divise gialle, le nostre invece erano blu... Oh... Scusa un attimo, zia, devo controllare una cosa...!"...
Cosa?? La sveglia ovviamente!!!
La guardo. Segna le 6:50. Non è possibile, a quest'ora dovrei già essere a lavoro. Ad aprire l'ufficio ai dipendenti.
La guardo di nuovo. 6:50. No, probabilmente non so leggere l'orologio. Magari è la stanchezza.
La guardo ancora una volta. 6:50. Mi alzo e faccio il giro di tutti gli orologi, forse si è fermata ieri sera!
No! Nooo! Invece no!!!
"6:50, piccola traditrice, e tu non hai suonato!!! o_O '
" !
AAARGH!!! CORRI-VESTITI-ESCI DAL LETTO-SALTA SULL'AUTOBUS-SCIACQUATI IL VISO-AVVERTI A LAVORO-SOGNA LA COLAZIONE!!!AAARGH!!!
Beh, forse l'ordine esatto degli eventi non è stato proprio questo, ma, si sa, la fretta non fa capire più niente!
E oggi lavoro tutto il giorno, in due posti diversi!!! XD
Bene, ora sono calma :-)
Mi auguro che tutti voi stiate avendo una buona giornata :-)
Però, mi raccomando, se vi trovate a passare dal lungomare di Parigi, non fate come me e, prima di fermarvi a guardare i fuochi... Date una controllatina all'orologio...!

I don't know what kind of miracle woke me up this morning, making me arrive at work JUST 30 minutes late. -_- '
Yesterday, after some experiments with liquid Fimo clay (really hard to wash away from hands) , I went to bed, at a normal time.
Then I woke up at 3:00... Maybe it was the thought of Steve who had to go back to work on his van at that time... "Oh good, I still have 3 hours to sleep, before getting up! ^^ "
Then I found myself in Paris, near the sea...
I know you don't have sea in Paris, but in my dream it was there! >:-(
They're celebrating the 14 July with a great fireworks competition... "It must be wonderful to see that from a plane...".
I keep walking until I arrive in Piazza del Popolo (Rome)... Just a little walk!
They're celebrating something here too: a gypsy is dancing and performing some magic tricks, making people, flowers and a big biped goat appear and disappear...
When the show finishes she gives us some little presents: three beautiful bathrobes! A pink one and a yellow one, for two women, and a light blue one with a wonderful embroidered peacock on it, for me. "I love peacocks, cos on their tail they have all the seven colours of the rainbow!" (yes, that's really Uapa) and while I say that I also think "That's weird. It's already the second time a gipsy gives me something with a peacock on it..." °_° '
Then it's time to go back home and there I meet my aunt, who's surprised and asks me why I'm not on msn, chatting with Steve. "Well, you know, he's working... Do you remember when I played volley at school? It was so funny...! Boys had a yellow uniform, while ours was blue... Oh... Excuse me for a while, I need to check something...!"...
What?? The alarm of course!!!
I look at it. 6:50. That's not possible, at that time I should already be at work. Opening the doors of the office.
I look at it again. 6:50. No, probably I'm not able to read it in the right way. Maybe it's cos I'm tired.
I look at it once again. 6:50. I get up and check all the other clocks, maybe mine stopped working yesterday evening!
No! Nooo! It didn't!!!
"It's 6:50, little traitor, and you didn't wake me up!!! o_O '
" !
AAARGH! QUICK-DRESS UP-GET UP FROM BED-JUMP ON THE BUS-WASH YOUR FACE-CALL AT WORK-DREAM YOUR BREAKFAST!!! AAARGH!!!
Ok, maybe that wasn't the right order I followed to do things, but you all know that rush doesn't make you understand anything anymore!
And today I'm working all day, in two different places!!! XD
Ok, I'm better now :-)
I hope you're all having a nice day :-)
But, please, if you find yourself walking in Paris, near the sea, don't be like me and, before watching fireworks, take a look to a clock...!

lunedì 1 marzo 2010

> Tanti lavoretti! =^.^= - A lot of little works! =^.^=

Il fine settimana mi ha ispirata particolarmente! Quindi mi sono incollata al mio tavolinetto, che somiglia sempre meno ad un tavolinetto, nella mia camera, che somiglia sempre meno ad una camera! ^^'
Dopo lunghe lotte con la subdola Attak, che si attacca ovunque, tranne dove dico io, e dopo vari esperimenti con la Uhu, che NON FA FILI (uhm -_- ') , sono approdata a dei risultati accettabili! ^^
La mia cuginetta Uipi mi aveva richiesto degli orecchini Pan di Stelle in Fimo e io, da brava golosa, ho colto la palla al balzo, ed eccoli qui!
:-D

The weekend inspired me particularly! So I nailed myself on my little table, that doesn't look like a table anymore, in my room, that doesn't look like a room anymore! ^^'
After long fights against the sneaky Attak glue, that sticks everywhere, except where I want it to, and after some experiments with Uhu glue, that DOESN'T PRODUCE ANY STRAND (uhm -_-'), I finally made something acceptable! ^^
My cousin Uipi asked me to make some Pan di Stelle biscuits-earrings with Fimo clay and, gluttonous as I am, I made them immediately, and here they are! :-D


Ma siccome sono proprio golosa, mi sono fatta prendere la mano ed è venuto fuori anche l'anello Pan di Stelle... ;-P
Hanno entrambi stelline fosforescenti!
:-)

And seeing as I'm really gluttonous, I kept working on the project until I made a Pan di Stelle ring too... ;-P
They both
have phosphorescent stars! :-)


Per proseguire nella saga degli anelli golosi, mi sono regalata un solitario-ciambella! XD
Then I decided to make myself a little gift: a donut-ring made with Fimo clay!
XD



Concludiamo la carrellata mangereccia con un braccialetto che avevo cominciato secoli fa, a cui ho aggiunto le ultime fettine di torta alla frutta rimaste!
:-)

Last edible thing, a bracelet I started centuries ago: I decided to finish it adding the last two slices of Fimo clay fruit cake I made! :-)


La mia capacità di distrarmi, ormai cronica, mi ha fatto confezionare queste tre paia di orecchini di vecchi bottoni, prima di fotografarli... Quindi devo accontentarmi di queste foto "incelofanate"... :-S
My capability of diverting my attention is chronic, so I wrapped these three pairs of old buttons-earrings, before taking a picture of them... So I can just show them in this "under plastic" way...
:-S


Infine, vi presento questi romantici anelli-cappellino... Mi fanno venire voglia d'estate, uffa, ma quando arriva?!
Last thing, let me introduce these romantic hats-rings... They make me think about summer... I can't wait anymore!!